Saldatura ad elettrodo

La saldatura ad arco con elettrodo rivestito è il procedimento di saldatura più utilizzato tanto nelle costruzioni meccaniche quanto in carpenteria metallica, è indicato per la saldatura di quasi tutte le leghe metalliche ferrose e non ferrose ad eccezione delle leghe di alluminio.

 

Si tratta di un procedimento molto versatile nel quale viene prodotto un arco elettrico tra un elettrodo “consumabile”, opportunamente rivestito, ed il pezzo da saldare. Le gocce di metallo fuso provenienti dall’elettrodo vengono trasferite, mediante l’arco, nel bagno di fusione, mentre i gas prodotti dal rivestimento le proteggono dall’atmosfera. La scoria fusa che galleggia sopra il bagno di fusione lo protegge dall’atmosfera durante la solidificazione.

 

Il procedimento di saldatura con elettrodo ben si presta alla saldatura in tutte le sue posizioni e, grazie alla semplicità dell’apparecchiatura, all’impiego in molte situazioni, anche in cantiere o spazi limitati.